Masterclass di Oboe – Christian Schmitt, 14 – 15 Marzo 2019

Masterclass di Oboe – Christian Schmitt, 14 – 15 Marzo 2019

Masterclass di Oboe

Christian Schmitt

Docente alla Hoschschule für Musik di Stoccarda

Christian Schmitt studia al Conservatoire National Supérieur de Musique di Lyon e alla Hochschule für Musik di Karlsruhe, istituzioni presso le quali risulta vincitore di numerosi primi premi. Si perfeziona sotto la guida di grandi maestri quali Thomas Indermühle, Maurice Bourgue, Paul Dombrecht e Heinz Holliger e nel 1992 vince il premio della “Fördergemeinschaft “ di Freiburg (Fondazione Europea per la Cultura di Friburgo). E’ per venti anni primo oboe nel “Symphonie Orchester Basel”, posizione che abbandona nel 2012 per dedicare il suo impegno alla classe di oboe presso la Staatliche Hoschschule für Musik di Stoccarda, precedentemente tenuta dal prof. Ingo Goritzki e di cui è professore titolare dal 2008. Recentemente si è affiancato un nuovo incarico presso l’ Académie Supérieure de Musique de Strasbourg (Haute École des Arts du Rhin). I suoi studenti ricoprono ruoli di primo e secondo oboe in importanti orchestre di tutto il mondo. Sempre attento all’evoluzione del suo strumento è dedicatario di numerosi lavori di diversi compositori, come i francesi Vincent Paulet e Laurent Riou, l’italiano Jacopo Baboni Schilingi, il tedesco Hans Tutschku, lavori venuti alla luce negli ultimi anni per la la Maison de Radio-France, Birmingham Concert Hall, per il Festival de Compiègne e Nuits Bleues dei festival di Arc e Senans. Si è esibito come solista sotto la direzione di Nello Santi, Armin Jordan, Marcello Viotti, Heinz Holliger, Walter Weller e altri ancora. Ha realizzato due Cd con il pianista Josef Nykiel. Il primo, “Hautbois Français“, è un excursus nella musica francese per oboe del XX secolo e il secondo, “Un Tour d’Europe des Salons Musicaux”, è dedicato al repertorio romantico del XIX secolo. Dal 2015 forma duo stabile con la pianista italiana Alessandra Gentile Ha inoltre registrato per la Radio Svizzera, Radio DRS, la Radio Suisse Romande, Radio France France-Musique e la Südwestrundfunk SWR2. Christian Schmitt viene regolarmente invitato a tenere recitals e master-classes in Europa (Germania, Spagna, Francia, Italia, Inghilterra, Romania) e presso varie università degli Stati Uniti (Columbia University–New York, Austin-Texas), Corea del Sud (Seul), Cina (Beijing, Shangai, Hong Kong) e come membro di giuria di concorsi internazionali come il Concorso internazionale Gillet-Fox di Ithaca-New York e Birmingham e il prestigioso Concorso Internazionale dell’ ARD di Monaco di Baviera e The Muri Competition 2016.

 

giorno orario luogo
14 Marzo 2019 10.00- 18.00 Sala Coro
15 Marzo 2019 10.00- 18.00 Sala Coro

Docente referente della masterclass: M.o Luca Avanzi   email

Iscrizioni on line dal link sottostante entro il: 11/3/2019

Per accedere al modulo occorre aver fatto il login come utente registrato.
 

NOTA IMPORTANTE PER GLI STUDENTI ESTERNI

La Masterclass è aperta anche agli studenti esterni.

  • Gli uditori possono effettuare l’iscrizione dal modulo on line e partecipare gratuitamente.
  • Potranno partecipare fino a un massimo di 8 studenti effettivi esterni. Nel caso in cui le iscrizioni dovessero superare questo numero si procederà a una selezione sulla base del curriculum, il cui risultato sarà comunicato entro il 12/03/2019
  • Per gli effettivi la tassa di iscrizione e frequenza alla Masterclass è di €. 90,00, che dovranno essere versati tramite bonifico bancario intestato a:
    Conservatorio di Musica “G. Verdi” di Milano – Banca Popolare di Sondrio, agenzia 14 di Milano, via C. Battisti,1 – 20122 Milano.
    IBAN: IT79 D056 9601 6130 0001 3000X 92 – BIC/SWIFT: POSOIT22
    Si ricorda di specificare la seguente causale: “Masterclass Erasmus 2019 C.Schmitt – Esterni”
  • Il versamento dovrà essere effettuato tassativamente entro il 13/03/2018, dopo aver ricevuto la mail di conferma dal Docente referente della Masterclass.
  • Al termine della masterclass sarà rilasciato un attestato di partecipazione che potrà essere valutato ai fini dell’acquisizione di crediti formativi.
 

I commenti sono chiusi